23 maggio 2016, 21:33

Secondo George Osborne, il cancellieree il regno unito, adottando lo la decisione sul voto, il costo delle abitazioni al 2018 va in recessione, e ridotto a 10-19%. Tali conclusioni sono state fatte sulla base di un rapporto del dipartimento del tesoro.
-"L'uscita dall'unione EUROPEA, è un percorso da nessuna parte, che porterà con sé conseguenze immediate e ha colpito tutti i mercati. Tale soluzione, in un prossimo futuro, porterà ad un aumento dei tassi di interesse su mutui e prestiti, e l'impoverimento della popolazione". Ovviamente questo influirà sul costo di mq.

George Osborne ha riferito che il ministero del tesoro ha predisposto il rendiconto, sulla base dei quali si è visto che per i prossimi 2 anni dopo l'uscita del regno unito dall'UE, appartamenti in paese più economico sul 10-19%.


Alcuni dipendenti pubblici hanno già risposto a questa affermazione. Tra loro, il ministro dell'energia
Andrea Leadsom, che si distingue per l'uscita dall'unione Europea, così come a suo avviso molto più impressionante danno per l'economia della gran Bretagna causerà un soggiorno in una zona instabile situazione con la moneta. E secondo l'economista di Vince Cable, il calo dei prezzi degli immobili incidere positivamente sulla sua disponibilità e la situazione economica in generale.
Ma c'è chi sostiene il punto di vista del cancelliere, gli analisti dell'istituto di periti specializzati del Regno. Già prima del referendum, hanno avvertito, che può causare lo sviluppo economico e politico di caos, più diтпугнув investitori.


Вернуться в список новостей

Отправьте эту страницу друзьям!